CHI SONO


Mi chiamo Luca Fabbroni e svolgo l’attività di Coach, Trainer e Consulente Direzionale.

I clienti con cui lavoro sono professionisti che quotidianamente si “arrampicano” per raggiungere la loro la meta; professionisti o persone che intendono raggiungere risultati extra ordinari e che necessitano del mio aiuto.
Il mio impegno è orientato a consentire ad ognuno di diventare artefice del proprio futuro. Ciò che offro è di lasciare il passato per orientarsi verso il futuro, lavorando sulle strategie e sui pensieri che stanno dietro le azioni.
Io credo che la vita di ognuno sia caratterizzata da episodi significativi e quanto mai orientanti. Il disegno celeste indica ad ognuno di noi la nostra, che talvolta abbiamo la fortuna di saper leggere e talvolta la sfortuna di ignorare.

Per me il creato aveva una idea precisa: servivo al contesto della montagna come lei serve a me. All’età di soli quattro anni il pediatra segnalò ai miei genitori che i fumi della città non erano l’ideale per le mie caratteristiche. Come per ognuno direte voi. Sì ma io ero più cagionevole.

Dirvi che io questo lo sentivo in me da prima oggi non ha un grande significato.

L’azione determinante fu la capacità dei miei genitori di ascoltare e decidere di trasferirsi fuori Torino in un paesino che io definisco di montagna. Di montagna non solo per l’altimetria, ma anche per quel senso di comunità che si sviluppa nei Comuni Alpini. Tutta la mia vita ruota intorno a questo fulcro: il mio sviluppo, mia moglie, persino gli studi universitari in psicologia che io ho svolto con i libri aperti al pascolo delle capre.

Oggi oltre ad essere uno Psicologo sono un Business and Executive Coach, Trainer e Consulente Direzionale. Come vedete le vette di rude hanno solo la consistenza del loro grounded ma offrono ugualmente la possibilità di sviluppare conoscenze e formazione.

I clienti con cui lavoro sono professionisti nazionali e internazionali, talvolta indipendenti e talvolta inseriti in contesti organizzati, che quotidianamente si “arrampicano” per raggiungere la loro la meta; professionisti o persone che intendono raggiungere risultati extra ordinari e che necessitano di un supporto.

Inutile dire che il mio è un supporto di montagna: il mio impegno è orientato a consentire ad ognuno di diventare artefice del proprio futuro; un po’ come è stato concesso a me.

Il mio metodo è centrato sull’ascolto. Lo ho allenato molto nei silenzi del “mio girar per vette”. Oggi sono in grado di offrirlo come elemento con cui ci si può rispecchiare.

Per raggiungere la meta, dal mio punto di vista, è necessario verificare i propri apprendimenti, aggiungere alcune competenze mancanti, modificare il proprio punto di vista, riflettere sul proprio linguaggio: questo determina le azioni che facciamo.

Assicuro passione, determinazione, metodo e grande impegno.

In quanto psicologo e coach considero la possibilità che ogni individuo si possa dare una chance di cambiamento.

Ho lasciato i miei 50 anni nel 2020 nel bel mezzo di una pandemia che la storia ricorderà. Sono sposato e papà di Benedetta.

Nel 1994 mi sono laureato in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso l’Università degli Studi di Torino.

Nel 1997 ho ottenuto la Certificazione presso il Centre de Bilan de Competence di Chambery.

Nel 2009 sono diventato coach.

Nel 2014 mi sono certificato Professional Coach presso ICF.

Dal 2020 sono Docente e Direttore Didattico in una Scuola internazionale di Coaching